Home Scienza Astronomia Una domanda…una risposta.

La forma delle stelle.

Nell'universo gli astri hanno forma rotonda a cusa della forza di gravità. Se per ipotesi un oggetto celeste avesse delle cavità, queste per gravità verrebbero riempite. La superficie di un corpo celeste diventa, piano piano nel tempo regolare. Anche sul nostro pianeta le montagne si appiattiscono e il materiale di cui sono formate va a finire nelle profondità del mare.

La forza di attrazione gravitazionale produce corpi subsferici. I corpi celesti di piccole dimensioni (asteroidi) sono per lo più privi di forza di gravità e per questo la loro forma resta molto irregolare.

 

Negli oggetti spaziali dotati di un moto di rotazione attorno ad un asse si può determinare uno schiacciamento e ciò perchè la materia ai poli è soggetta alla sola forza di gravità, mentre alle latitudini inferiori si fa sentire anche la forza centrifuga che produce il rigonfiamento equatoriale. Oltre che sulla Terra il rigonfiamento equatoriale è ben visibile sui pianeti gassosi (Giove e Saturno) a causa della loro fluidità.


 

Share