Home Scienza Matematica

Il grande Pitagora nacque a Samo, isola del Dodecaneso, nel 575 a.C. e morì a Metaponto, c. 495 a.C.

Share

Leggi tutto...

Proviamo a fantasticare di metterci a contare a voce alta e di impiegare un secondo per pronunciare ogni numero.

Dunque facendo dei semplici calcoli, impiegheremmo un minuto per giungere a sessanta, un’ora per arrivare a 86.400. Dopo all’incirca cento giorni di ininterrotto conteggio giungeremmo a 8.640.000, dopo un anno a 31.536.000. Immaginiamo che un’altra persona in un’ideale staffetta nel tempo continui il nostro conteggio; dopo cento anni sarebbe a più di tre miliardi e dopo mille anni a 31 miliardi e mezzo…… soltanto. Se ad esempio questo conteggio fosse iniziato all’epoca della Prima Crociata (1099), 1,2,3,4,….. 12.500.000.003 (1492) sarebbe il numero dell’anno della scoperta dell’America. Continuando arriveremmo ai nostri giorni, 28.600.000.003 (2002) . Ciò sarebbe equivalente a dire che sono passati dalla prima crociata (1099) ad oggi ben 28.600.000.003 secondi.

 

Share

Piccola storia della matematica

Lo zero.

Sapete come si dice zero in:

Inglese, zero cipher

Tedesco null

Francese zéro

Spagnolo cero

Questo simbolo stabilisce la mancanza d’ogni valore. Nella numerazione decimale se troviamo lo zero a destra di un numero qualsiasi, indica la moltiplicazione per dieci. ( 100= 10x10)

Fu introdotto da matematici indiani, che utilizzarono l’aggettivo sanscrito “sunya” che sta ad indicare il vuoto.

Anche gli Arabi adottarono questo simbolo, che chiamarono “ sifr” . In Italia il matematico Leonardo Fibonacci (l’ideatore della serie di Fibonacci) latinizzò il termine in “zefiro, zefro”, e poi zero.

zero 

 

Share

CURIOSITA’. Cardano Girolamo. (1501 – 1576)

Fu medico valente nonché filosofo e matematico. La sua opera più conosciuta è l’Ars Magna, che diede il via al periodo moderno della matematica. Personalità di gran fascino, nel Rinascimento Italiano spicca per il suo ardore sull’autonomia della ragione, che deve procedere nella sua ricerca, libera dalle “ pastoie della religione”. In un suo libretto, il De Utilitate, che davvero consiglio come lettura a noi tutti che viviamo in quest’epoca così negativa e carica di contraddizioni per la nostra mente, si avventura in una sorprendente analisi psicologica della vita, offrendo una serie di mezzi con cui reagire alle situazioni negative, anche le più sfavorevoli. A lui dobbiamo la famosa e utilissima invenzione del Giunto Cardanico, che permette la trasmissione del movimento rotatorio tra due assi concorrenti.

Cardano

 

Share

Un signore vive in un grattacielo di 20 piani. Il suo appartamento si trova al ventesimo piano. Tutte le mattine, esce di casa, chiama l'ascensore al suo piano, scende al piano terra e va a lavorare. Al ritorno a casa, chiama l'ascensore al piano terra, scende al quinto piano, poi fa gli altri a piedi, ogni giorno. Non lo fa di proposito (preferirebbe arrivare al ventesimo) e l'ascensore funziona perfettamente. Com'è possibile?

 

Share